La creatività dei bambini

La creatività può esprimersi in diversi modi. Può prendere forma attraverso l’arte, come la musica o la pittura, ma non solo. Essa è un vero e proprio modo di essere e di pensare. Spesso si pensa che ci sono bambini creativi e, altri, che lo sono di meno. Questo in parte è vero, ma la creatività è un’abilità che può essere sviluppata e allenata. L’influenza fondamentale è quella dell’ambiente, che può essere un motore trainante per stimolare la creatività nei bambini. Stimolare la creatività nei bambini, dunque, è uno degli obiettivi di un’educazione serena ed equilibrata. Bambini creativi saranno adulti più flessibili e mentalmente più aperti.

 

QUALCHE CONSIGLIO PRATICO PER STIMOLARE LA CREATIVITÀ NEI BAMBINI

 

LIBERTA’

I bambini devono sentirsi liberi di esplorare il mondo, senza rigidi schemi mentali. Il rotolo della carta igienica non deve per forza stare in bagno, ma può essere un bellissimo cannocchiale, il vestito di una mummia o un morbido cuscino per la bambola. Occorre dare ai bambini poche e semplici regole, che fungono da cornice all’interno della quale muoversi. Per il resto, invece, è importante lasciare spazio alla loro creatività e fantasia. La curiosità è la spinta fondamentale della creatività. I bambini creativi sono curiosi, verso il mondo e verso se stessi. Hanno voglia di sperimentare e sperimentarsi.

 

STIMOLARE

In un ambiente stimolante, c’è più possibilità di farsi venire idee brillanti e originali. A partire dal contesto fisico e dal materiale a disposizione, l’ambiente deve attivare nel bambino la curiosità di mettersi in gioco e a sperimentare. Ma gli stimoli sono anche le occasioni per conoscere cose nuove o nuovi punti di vista. Camminare in montagna, dipingere senza aver paura di sporcarsi, sedersi in un prato e osservare l’erba sono solo alcune delle esperienze che possono stimolare la creatività nei bambini. Occorre predisporre un ambiente ricco di stimoli, semplici e naturali, con cui il bambino può dare il via alla propria fantasia.

 

Anche la possibilità di fare esperienze è molto importante. Occorre proporre ai bimbi attività e contesti nuovi, anche andando al di là delle proposte quotidiane. Una passeggiata sotto la pioggia, una gita al mare d’inverno, assaggiare un cibo esotico. Uscire dagli schemi aiuta a stimolare la creatività nei bambini. Non è necessario fare grandi cose, ma, forse, solo cose diverse. Evitare di iperproteggere i bambini, ma proporre loro esperienze nuove in contesti sicuri è un esercizio utile per grandi e piccini.

 

 

ESPLORARE

Il mondo non si esplora solo con gli occhi. Gusto, udito, tatto, olfatto sono sensi fondamentali per conoscere ciò che ci sta intorno. E’ importante stimolare i bimbi a esplorare la realtà anche con questi sensi, lasciando loro abbracciare un albero, toccare il fango, annusare le spezie e così via. Troppo spesso non viene dato il tempo ai bambini per osservare il mondo esterno. Rapiti dalla frenesia della quotidianità, inconsapevolmente, si tende a coinvolgere anche i piccoli in questo vortice, privandoli di momenti di dolce far nulla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *